Per l’ottavo anno di fila il meeting al Miramonti l’Altro ha chiuso il nostro Roadshow in compagnia dei nostri associati in giro per l’Italia. Il locale ha subito in estate un importante restyling. Il risultato ci è piaciuto molto, perché MauroDaniela e Philippe sono riusciti a trovare la formula giusta per rendere attuali gli interni del ristorante, impresa tutt’altro che semplice, e al tempo stesso hanno dato una forte connotazione personale alla sala con gli arredi. Una volta accomodati a tavola abbiamo constatato con sorpresa anche una nuova versione della cucina di Philippe. I fan più accaniti dello chef bretone non devono spaventarsi, perché i suoi grandi classici sono sempre inamovibili in carta e questo reportage è li a testimoniarlo, ma nel menù del Miramonti adesso c’è spazio per portate sempre sferzanti e golose al palato, ma che puntano senza alcun dubbio sulla leggerezza. Forse il piatto che più rappresenta questo nuovo corso sono i Garganelli pasta e fagioli, combinazione perfetta tra gusto e delicatezzaAl termine del pranzo lo stesso Philippe era visibilmente soddisfattonel constatare che tutti gli Amici Gourmet si fossero resi conto di questa svolta, ma soprattutto che ne fossero estasiati. Ecco dunque la nostra consueta grande esperienza al Miramonti tra grandi classici e novità

Archivio storico reportage: 

-> Reportage del 10 luglio 2006
-> Meeting dell’11 dicembre 2008
-> Meeting del 15 dicembre 2009
-> Meeting del 15 dicembre 2010
-> Meeting del 14 dicembre 2011
-> Meeting del 19 dicembre 2012
-> Meeting del 18 dicembre 2013
-> Meeting del 17 dicembre 2014
-> Meeting del 16 dicembre 2015

Il nuovissimo ingresso del ristorante

Nuovi anche gli arredi e gli interni

Il tavolo Amici Gourmet

Il nostro menu personalizzato

Abbinamento Vini 
Nei meeting utilizziamo i vini messi a disposizione dai nostri Partner.

Uno scorcio della cucina, anche questa una piacevole novità

Aperitivo

Brindisi con lo chef

Franciacorta Brut – San Cristoforo

VG presenta i finger food preparati con i prodotti del nostro Partner Inalpi

Formaggini di latte Inalpi in carrozza

Ostrica con crema di fettina di latte Inalpi

Prossima bollicina in arrivo

Ci accomodiamo

Franciacorta Docg Satèn 2011 – Mosnel

Pane

Tipologia di pane: al lievito madre con grano spezzato, biga con farina di semola, schiacciata all’olio extravergine e grissini di farina di riso.

Un brindisi!

Astice in rosa

#volevoessereunpomodoro!!

Tartare di gamberi rossi ed emulsione di mozzarella di bufala avvolti in una gelatina di pomodoro, gazpacho, con sorbetto al basilico.

Alici e pan bagnato

Pan brioche con puntarelle alla romana, alici marinate e tubetto di guacamole.

“Paint it black”

Capesante e patate ratte al carbone vegetale con zabajone di curcuma.

Lalùci Grillo 2015 – Baglio del Cristo di Campobello

Lo chef serve personalmente il prossimo piatto

Salato non salato di mare

Frutti di mare con gelatina di acqua di mare e salsa Bernese alle alghe.

Burro bretone alle alghe dell’Atlantico e galettes di farina ble’ noir in accompagnamento.

Come una bouillabaisse

Pastis in accompagnamento.

Nebbiolo d’Alba doc Sorì Ornati 2006 – Tenuta Rocca

Spaghetti di pasta all’uovo, tè nero affumicato e aglio fermentato

Garganelli pasta e fagioli con fegatini

Ravioli di Caciotta Kremina Inalpi con ribes e mostarda

Daniela Piscini, patron e moglie dello chef, serve come prossima portata un grande classico del Miramonti

Risotto ai funghi e formaggi dolci

Botticino DOC La Foja – Franzoni Botticino

Daniela ci serve la prossima portata

Il cotechino al cucchiaio con polenta taragna

Selezione di formaggi

La scelta di VG

Ghemme 2008 Magnum – Torraccia del Piantavigna

“Cubismo” di lingua salmistrata

Intanto in cucina la brigata si prepara a servire il dessert

Moscato Passito di Strevi Passione 2007 – Vini Passiti Bragagnolo

Dolce di Natale

Tocco finale al tavolo

Gelato di crema Miramonti presentato da VG e Daniela

Coccole finali

Tipologie di piccola pasticceria: meringa alla panna; cannoncino alla crema; tonda gentile meringata; marshmallows al frutto della passione; gelatina al mojito; éclaire con zucchero di canna, lime e miele.

Lo chef ci raggiunge in sala con la pentola d’oro Baldassarre Agnelli per la preparazione di un cocktail “defaticante”

Caldo freddo di gin tonic

Un brindisi a questa bella giornata!

Caffè

L’angolo dedicato ai cadeau dei nostri Premium Partner: riso carnaroli Riserva San Massimo

… e prodotti Inalpi