Fabrizio rappresenta la seconda generazione di Ferrari alla guida del Porticciolo, aperto – manco a dirlo – nell’84: si è insediato in cucina nel 2003, portando rapidamente il ristorante di famiglia alla stella Michelin. La sua è una cucina complessa, dalle infinite sfaccettature, affinata in molteplici esperienze in giro per il mondo, e il suo talento è quello dei grandi, la capacità di creare ordine dal caos. La naturalezza con cui riesce a far convivere oriente e occidente, Mediterraneo e Scandinavia, tradizioni italiane e classici internazionali è disarmante, riuscendo sempre a creare armonia tra una moltitudine di diversi elementi. Nel nostro menu la Ricciola cruda alla griglia, pomodoro secco, pimentòn affumicato, limone salato è un crudo di grande carattere, con un’infinita serie di contrappunti sferzanti; il Polpo, indivia, radicchio tardivo, sedano fermentato, salsa romesco, pesto di capperi coniuga Catalogna e resto del mondo, in un funambolico equilibrio vegetale di acidità e note amare… potremmo continuare all’infinito, sapendo di trovare sempre una carta rivoluzionata e una crescita esponenziale a ogni nuova visita.

Archivio storico reportage: 

-> Reportage del 7 Agosto 2014 
-> Meeting del 31 Gennaio 2015
-> Meeting del 6 Febbraio 2016

Accogliamo i nostri associati con la consegna delle Black Card ai nuovi senatori

Qui con gli altri Senatori

Il tavolo Amici Gourmet

Il nostro menu personalizzato

Aperitivo

Franciacorta Cuvée ’61 Magnum – Berlucchi

Un brindisi e che il pranzo abbia inizio!

Crema di legumi con uova di lompo e fettina croccante Inalpi

Soffice di arachidi, crema di formaggino Inalpi e ostriche, pickle di ravanello

Cialda di polenta fritta, fonduta di caciotta Kremina Inalpi, polvere di alghe

Pane

Tipologie di pane: in cassetta alla segale, pagnotta di grano duro, grissini ai tre cerali e schiacciatine di farina di tipo 2.

Franciacorta Parosé Pas dosé 2007 – Mosnel

Un bel brindisi tutti insieme

Ricciola cruda alla griglia, pomodoro secco, pimentòn affumicato, limone salato

Capasanta, remoulade, emulsione di mela verde & prezzemolo, cima di rapa croccante, bottarga di uovo

Polpo, indivia, radicchio tardivo, sedano fermentato, salsa romesco, pesto di capperi

Lo chef si assicura che tutto proceda per il meglio

Chardonnay Elijo Collezione 2013 – Villa Parens

Code di mazzancolla, pelle di latte, olandese e carciofi alla piastra

Calamaro marinato a la plancha, vellutata di zucchine, melanzane, pancetta croccante, pomodori confit

Lo chef Fabrizio Ferrari con il sous chef Shim Won Hyouk preparano il prossimo piatto nella pentola d’oro Baldassarre Agnelli

Il piatto viene presentato con VG

Risotto e passera di mare, pasta di fagioli neri, salvia fritta, lime candito e corallo di capasanta

Carpino grigio Veneto igt 2009 – Terre di San Rocco

Gnocchi di patate arrostiti purea di cavolfiore, cozze, vongole, seppie, cuore di tonno e arachidi

Ornati Langhe Doc 2003 – Tenuta Rocca

Sgombro salsa di mandorle, zucca affumicata al forno, robiolina fresca e spinacini

Panna acida, datteri al cacao e succo di tamarindo

Moscato Passito di Strevi Passione 2007 – Vini Passiti Bragagnolo

Millefoglie di crepes di castagne

Con carote marinate, latte di mandorle e pelle di barbabietola.

Caffè e coccole finali

Tipologie di piccola pasticceria: bignè con crema alla papaya; mela infusa alla Sambuca; melone bianco infuso al Martini bianco; tartufino di cioccolato fondente ricoperto al tè verde.

La Patron e Sommelier Anna Valsecchi

VG con tutta la brigata