Non appena si varca la soglia della Langosteria 10, il bancone del pescato del giorno colpisce subito l’ospite che, man mano che percorre il corridoio, adiacente alla cucina a vista, viene immerso nel vero cuore della Langosteria: l’oyster bar, attorno al quale si celano tante piccole sale dove poter iniziare l’esperienza gastronomica e una cantina a vista dalle molte etichette.
Il locale è stato aperto a pranzo esclusivamente per noi di Viaggiatore Gourmet, così lo staff ha potuto coccolare ancor di più i nostri ospiti durante tutta la durata del pranzo, che è iniziato con un piacevolissimo aperitivo con Americano con Vermouth Carpano Antica Formula, ostriche e i finger food preparati dalla cucina. Lo chef Denis Pedron ha voluto proporre ai nostri associati un percorso che mettesse in luce l’essenza del pesce, facendo ricordare o a volte scoprire ogni singola sfumatura di questo protagonista, partendo da preparazioni semplici e immediate fino a quelle più complesse e dai sapori prontamente più decisi.

Archivio storico reportage: 

-> Meeting del 17 Febbraio 2016

L’esterno del locale

L’insegna

Il bancone all’ingresso

Alcuni dettagli della sala

La cantina vini

La vista sulla cucina dal corridoio che conduce alla sala

L’Oyster bar e Dining Room

Il tavolo Amici Gourmet

Il nostro centrotavola: il viaggiatore!

Mise en place

Il nostro menu personalizzato

Abbinamento Vini 
Nei meeting utilizziamo i vini messi a disposizione dai nostri Partner.

Prima dell’aperitivo lo chef Denis Pedron ci racconta in diretta le ricette dei finger food preparati con i prodotti del nostro main sponsor Inalpi

Crostino di canapa con burro Inalpi e acciuga del mar Cantabrico

Toast con formaggino Inalpi, marmellata di cipolla di Tropea e salmone sockeye

Crostino con gambero, Caciotta Kremina Inalpi, perle di balik e puntarella

Aperitivo

Americano con Vermouth Carpano Antica Formula

Un bel brindisi per partire!

Franciacorta Vintage Collection Satèn 2008 – Ca’ del Bosco

Il bancone delle ostriche…

… che vengono aperte e servite al momento ai nostri associati

Plateau di ostriche

Prima di raggiungere la sala viene servito l’entrée

Gambero rosso di Mazara e fiori di zucca in tempura al pepe Sichuan

Ci accomodiamo al tavolo dove iniziamo la nostra degustazione con un bel brindisi

Pane

Franciacorta Vintage Collection Brut 2011 – Ca’ del Bosco

Piattooo!!

Fuori pista: crostino con alice marinata, puntarella e fettina di latte Inalpi

Viene servito il prossimo piatto…

… introdotto dallo chef Pedron

Carosello: assortimento di pesci e crostacei al naturale

La Marimorena Albariño sobre Lías Rías Baixas 2015 – Casa Rojo

King crab alla catalana

King crab al vapore con pomodoro camone, sedano croccante e un velo di cipolla di Tropea.

Adènzia Bianco 2014 – Baglio del Cristo di Campobello

Lo chef introduce la prossima portata

Filetto di sogliola, topinambur e lime

Sogliola scottata, battuto di topinambur, salsa al lime (rivisitazione della classica salsa “alla mugnaia”), chips di topinambur.

Lo chef Denis Pedron prepara il prossimo piatto in sala con la pentola d’oro Baldassarre Agnelli

VG e lo chef presentano il piatto

Gnocchetti con gamberi rossi e fondente di melanzane al basilico

Piatto Diva SuMisura personalizzato per Viaggiatore Gourmet da Royale.

Il sommelier prepara la prossima etichetta in abbinamento per il servizio

Pinéro Igt 2008 Magnum – Ca’ del Bosco

Baccalà “Giraldo” alla brace con purea di patate e salmoriglio

Pre-dessert

La brigata di cucina sta per raggiungerci…

… ed è molto numerosa!

Lo chef Daniel Pedron ci presenta ogni membro del suo staff e la squadra di sala!

Moscato Passito di Strevi Passione 2007 – Vini Passiti Bragagnolo

Cremoso alla vaniglia, passion fruit e lamponi

È arrivato il momento di addolcire il palato

Lo chef presenta la piccola pasticceria realizzata dal laboratorio della Langosteria Cafè Milano

Vermouth Carpano Antica Formula on the rocks

Caffè e coccole finali

Tipologie di piccola pasticceria: cannoncino alla crema pasticceria, tartelletta ai frutti di bosco, bon bon al cioccolato bianco, bignè e diplomatica.

Ecco tutte le etichette servite durante l’evento

Qualche scatto con lo chef…