I profumi, i colori e i sapori delle Langhe: è questo ciò che Ugo Alciati pone da sempre all’interno delle sue creazioni. Per il nostro meeting, lo chef ha voluto dunque proporre ai nostri associati i piatti strettamente legati al territorio, facendoci intraprendere un viaggio enogastronomico nel paesaggio langarolo, dai sapori tradizionali e genuini, ma anche sorprendenti. In sala il fratello Piero, con tanta cordialità, professionalità unita a simpatia, ci ha accolti riservandoci una sala esclusivamente per noi. A tavola, scenografica e dal gusto deciso la Faraona al mattone con limone e Arneis ha decisamente conquistato i palati, ma anche gli occhi dei nostri viaggiatori: la portata è stata difatti impiattata e completata in sala da Piero. Da segnalare anche l’ultima chicca con cui si è concluso il nostro pranzo, ovvero il gelato alla nocciola mantecato al momento, infatti lo chef tradizionalmente lo propone al gusto fiordilatte, ma che solamente per noi ha preparato con le tipiche e buonissime nocciole delle Langhe.

Archivio storico reportage: 

-> Meeting del 14 febbraio 2015
-> Meeting del 12 marzo 2016

L’arrivo al ristorante

Villa Contessa Rosa

La Cucina di Lidia, sala con cucina a vista e cantina

Raggiungiamo la sala al piano superiore

Sala e mise en place

Ad accoglierci troviamo la maître Erica Ciravegna con la sua brigata di sala

Il tavolo Amici Gourmet

Il nostro menu personalizzato

Piatti Diva SuMisura personalizzati per Viaggiatore Gourmet da Royale.

Abbinamento Vini 
Nei meeting utilizziamo i vini messi a disposizione dai nostri Partner.

Aperitivo

VG presenta la prima bollicina di giornata con la responsabile della cantina Giorgia Salvano

Franciacorta Vintage Collection Brut 2011 – Ca’ del Bosco

Un brindisi a questa grande giornata!

Finger food

Tipologie di stuzzichini: crostino con cavolfiore e bagnetto verde; bombetta con crema di formaggino di latte Inalpi; pan brioche con paté di fegatini e tartufo nero; crostino con baccalà marinato e salsa di prezzemolo. Cialde di pane croccante al sesamo in accompagnamento.

Pane

Tipologie di pane: bianco, alle noci, focaccia e grissini.

Lo chef Ugo Alciati

Sauvignon Ruttars 2013 – Villa Parens

Piattooo!!!

Insalata d’inverno con pere, acciughe e tartufo nero

Anguilla arrostita, riso selvaggio e pesto di salvia

Dolcetto d’Alba Monte Aribaldo doc 2012 – Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

Lingua di vitello e “bagnet”

Momento pentola d’oro Baldassarre Agnelli

VG e lo chef presentano il piatto

Riso Carnaroli mantecato al fondo bruno con animelle brasate

Barbera d’Asti Trevigne 2010 – Domenico Clerico

Ravioli di gallina bianca, Montebore e tartufo nero

Tagliatelle ai 30 rossi con funghi porcini essiccati

Barolo Docg 2005 Vigneto Boscareto – Batasiolo

In cucina vengono ultimati i dettagli della prossima portata

Filetto crudo di vitello con crema di Parmigiano

Lo chef ci raggiunge al tavolo per assicurarsi che tutto proceda al meglio

Uovo in camicia su crema di patate con fonduta di Parmigiano e tartufo nero

Prossimo abbinamento della selezione di VG

Birra Hermes (Rossa al riso Ermes) – Hordeum

La prossima portata viene servita in sala

Il Patron Piero Alciati si occupa dello sporzionamento

Tocco finale e il piatto è servito: Faraona al mattone con limone e Arneis

È arrivato il momento di assaggiare la selezione di formaggi dello chef

Maccagno, testun di pecora e blu di bufala

VG e la maître Erica Ciravegna presentano uno dei classici del ristorante Guido

Gelato mantecato al momento al nuovo gusto di nocciola delle Langhe

Moscato Passito di Strevi Passione 2007 – Vini Passiti Bragagnolo

Pere al forno, amaretto morbido e zuppa di cioccolato

Caffè e coccole finali

Tipologie di piccola pasticceria: brutti ma buoni, meringa con la panna e cannoli con zabaione al Marsala.