Dal 9 al 12 maggio, Inalpi sarà presente presso il Porto Antico di Genova alla IX edizione della manifestazione Slow Fish – l’evento internazionale dedicato al pesce e alle risorse del mare e il cui tema sarà: “Il mare: bene comune”.  La manifestazione, sarà l’occasione per rafforzare ancora una volta il sodalizio, che dura già da tre anni, con Slow Food, nella condivisione di valori e principi fondanti che si concretizzano e si ritrovano nei prodotti Inalpi e nella filiera corta e certificata da cui essi provengono.

Inalpi sarà quindi presente con un’area realizzata in collaborazione con Slow Food Liguria e denominata “La Casa Libera del Burro”. Un format sperimentale che avrà come grande attore il Burro Piemontese e il Burro Chiarificato ottenuti da panna di centrifuga da latte 100% piemontese della filiera corta e certificata Inalpi. All’interno dello spazio “La Casa Libera del Burro” saranno infatti organizzati, per 4 giorni con orario dalle 10 alle 24, Show Cooking con la partecipazione di osti, cuochi, panificatori e artigiani delle osterie genovesi che si cimenteranno in piatti elaborati utilizzando il Burro Piemontese ed il Burro Chiarificato.

Per Inalpi sarà dunque questo un nuovo palcoscenico dove raccontare un prodotto che è parte storica della nostra dieta e della storia dell’azienda lattiero casearia di Moretta (Cuneo) che nasce nel 1966, proprio con la produzione di Burro.

Il Burro Piemonte Inalpi, prodotto da panna fresca di centrifuga da latte 100% piemontese, pastorizzato con processi altamente tecnologici e con materia grassa pari all’82%, ha caratteristiche nutrizionali uniche oramai rivalutate dalle nuove linee guida alimentari. Ottimo impiegato a crudo, è consigliato anche per la mantecatura di risotti o fuso su pasta e verdure. Con un sapore delicato e profumato è gradito al palato e sprigiona il sentore del buon latte esaltando il naturale sapore dei cibi senza risultare preponderante.

Il Burro Chiarificato o Anidro Inalpi, con il 99,8% di materia grassa e naturalmente privo di lattosio è particolarmente indicato in cottura per l’elevata resistenza alle alte temperature. E’ quindi apprezzato nell’industria dolciaria, ma anche in cioccolateria. In cucina può essere utilizzato per la preparazione di ottimi dolci ma anche per leggerissime fritture con qualità organolettiche uniche.

La Casa Libera del Burro” sarà quindi il luogo dove poter raccontare la storia di eccellenza e qualità, di un prodotto che rispecchia la filosofia Inalpi. Un ingrediente prodotto da panna di centrifuga ottenuta da latte piemontese, frutto di una politica aziendale basata su rapporti equi e trasparenti, che hanno contribuito a formare un gruppo di professionisti che si muovono in un’unica direzione con un unico obiettivo: fornire il miglior prodotto tramite una filiera corta e controllata. Gli allevatori che conferiscono il latte in azienda sono infatti impegnati attraverso la firma di un protocollo che garantisce elevati standard qualitativi; un protocollo che regola il prezzo alla stalla, studiato e realizzato, dal 2010 e per la prima volta in Italia, in collaborazione con la Facoltà di Agraria dell’Università di Piacenza: un sistema questo di trasparenza che garantisce le parti e assicura al consumatore finale la massima qualità.

Il Burro Inalpi riceve oggi non solo importanti consensi su tutto il territorio nazionale, ma oltrepassa i confini e diventa referenza di eccellenza in Europa e nel mondo. Ambasciatore di qualità italiana, il burro Inalpi rappresenta quasi il 50% del burro italiano esportato all’estero, con una produzione annua di 10.000 tonnellate, che colloca l’azienda di Moretta tra i primi produttori italiani.