LASAGNETTA DI RAVIOLI ALLA BOLOGNESE CON CREMOSO ALLA FETTINA

23 Dicembre 2016 | Gian Piero Vivalda Chef, Primi, Ricette

[vc_row type=”vc_default” full_width=”stretch_row_content_no_spaces” margin_top=”-50èx” full_width_row=”true” padding_left=”0″ padding_right=”0″ css=”.vc_custom_1482484449805{margin-top: -50px !important;background-image: url(https://cloud.inalpi.it/inalpi.it/site/wp-content/uploads/raviolo_cremoso.png?id=663) !important;background-position: center !important;background-repeat: no-repeat !important;background-size: cover !important;}”][vc_column][vc_empty_space height=”420″][/vc_column][/vc_row][vc_row type=”vc_default” full_width=”stretch_row_content_no_spaces” margin_top=”-50èx” full_width_row=”true” padding_left=”0″ padding_right=”0″ css=”.vc_custom_1482479543273{background-position: center !important;background-repeat: no-repeat !important;background-size: cover !important;}”][vc_column][vc_column_text]

Lasagnetta di ravioli alla bolognese con cremoso alla fettina

[/vc_column_text][vc_separator style=”dotted” border_width=”3″ el_width=”70″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″ css=”.vc_custom_1482480801314{background-color: #ffffff !important;}”][vc_column_text]

INGREDIENTI

Per 4 persone

Pasta all’uovo:

  • 400 gr. di farina “00”
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 uovo intero
  • sale q.b.

Ragù:

  • 200 gr. di sottofiletto di vitello
  • 100 gr. di salsiccia
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 kg di passata di pomodoro estiva
  • trito di: sedano, carote e cipolle

Cremoso alla fettina:

  • 4 fettine Inalpi
  • 2 bicchieri di latte
  • burro fior di panna Inalpi

[/vc_column_text][vc_separator style=”dotted” border_width=”3″][vc_column_text]

PREPARAZIONE

La pasta
Su una spianatoia formare la classica fontanella di farina e versarci all’interno tutte le uova, impastando fino ad ottenere un composto omogeneo, sodo e poroso. Lasciare riposare e qundi stendere ottenendo una sfoglia sottile e ben equilibrata.

Il ragù
Ungere una pentola con l’olio e scaldarlo; aggiungere il trito di sedano carota e cipolla facendo stufare leggermente le verdure. Aggiungere le varie tipologie di carne, che devono però essere tritate, e tostarle donando un colorito ambrato. Aggiungere quindi la conserva estiva facendo cuocere il tutto per circa sei ore.

Ripieno
Una volta teminata la cottura del ragù stendere la sfoglia e, mediante una sac à poche, formare piccole porzioni di ragù ben distanziate l’una dall’altra (crca 3 cm).
Mediante un coppapasta formare piccoli cerchi attorno al ragù; formarne alcuni delle stesse dimensioni ma senza ragù. Sovrapporre un disco vuoto su un disco con il ragù e premere ai lati in modo da chiudere il raviolo.
Cuocere in acqua bollente salata per pochi minuti.

Cremoso alla fettina
Scaldare il latte e stemperare il burro all’interno.
Una volta raggiunto il bollore sciogliere le fettine e mantenere a fuoco basso il composto, in modo che risulti morbido (una consistenza a metà tra il solido ed il liquido).

Cottura
Cuocere quindi i ravioli in acqua bollente salata e, a parte, alcuni in forno (180° per 4 minuti); impiattare sovrapponendo i ravoli, terminando con quello cotto in forno.
Guarnire quindi i ravioli con il morbido alla fettina.

…et voilà!

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”609″ img_size=”full” css=”.vc_custom_1482479728192{margin-bottom: 0px !important;}”][vc_single_image image=”363″ img_size=”full” alignment=”center” onclick=”custom_link” css=”.vc_custom_1482484144540{margin-top: 0px !important;background-color: #1a95a3 !important;}” link=”?dt_portfolio=burro-di-panna-fresca”][vc_single_image image=”350″ img_size=”full” alignment=”center” onclick=”custom_link” css=”.vc_custom_1482484515036{margin-top: -50px !important;background-color: #1a95a3 !important;}” link=”?dt_portfolio=burro-di-panna-fresca”][/vc_column][/vc_row]

Condividi

Cerca articoli

Categorie del blog

Articoli recenti

Peptidi bioattivi in yogurt e formaggi

Peptidi bioattivi in yogurt e formaggi

Cosa sono e perché ci interessano? Le proteine sono indubbiamente uno dei grandi vantaggi di latte e derivati. Questo perché sono complete, ideali da inserire nella colazione, e anche perché, quando vengono “smontate”, possono riservarci nuove sorprese. Come il...

CHEESE STICKS IRLANDESI

CHEESE STICKS IRLANDESI

Dosi per 4 persone: 1 rettangolo di pasta sfoglia 1 confezione di grattugiato italiano Latterie Inalpi 1 uovo sale q.b. Guarda la video-ricetta e segui il procedimento qui sotto. Versare sul rettangolo di sfoglia il grattugiato italiano e premerlo con le mani per...

Regioni d’Italia: chi vince su latte e formaggio?

Regioni d’Italia: chi vince su latte e formaggio?

Alzi la mano chi beve latte tutti i giorni! Nell’ultima rilevazione Istat, nel 2022, lo hanno fatto 47 italiani su 100, in linea con l’anno precedente. Se guardiamo le risposte nelle varie regioni, il dato che balza all’occhio è che questa abitudine è sentita...

PASTELITOS CUBANI

PASTELITOS CUBANI

Ingredienti e dosi per 4 persone: 2 rettangoli di pasta sfoglia 100 g (8 cucchiaini) di marmellata di fragole 7 formaggini di latte Latterie Inalpi zucchero di canna q.b. 1 uovo 1 cucchiaino di acqua Guarda la video-ricetta e segui il procedimento descritto qui sotto....

0
    0
    Your shopping cart
    The cart is emptyGo back to the shop