Una ricetta per preparare i panini al latte in casa facile e veloce. Perfetti per una merenda sfiziosa o un buffet.

La ricetta di questi panini al latte è veramente facile. Perfetta per chi vuole cominciare con l’avventura del pane. Lo stesso impasto può essere usato per fare una buona focaccia. Piace ai bambini, ma conosco degli adulti che li ruberebbero anche ai figli propri e altrui.

Panini al latte

Ingredienti:

500 d di farina 0

3 cucchiai di latte in polvere

300 ml di acqua 

un cubetto di ievito di birra (potete ridurlo a metà cubetto, raddoppiando i tempi di lievitazione)

un cucchiaino di sale

semi di papavero qb

semi di sesamo qb

semi di miglio qb

un uovo, per spennellare

 

Procedimento:

In una ciotola create la fontana con la farina e il latte in polvere. Aggiungete l’acqua, sciogliete il lievito tra le dita immerse nell’acqua e poi cominciate a mescolare con un cucchiaio. Quando i liquidi si saranno abbastanza assorbiti, aggiungete il cucchiaino di sale e iniziate a impastare con le mani. Trasferite l’impasto su un piano e cominciate a lavorare con forza per qualche minuto e comunque fino a quando avrete ottenuto una bella palla liscia.

Rimettetela nella ciotola e copritela con un telo pulito e ben umido oppure con della pellicola alimentare. Lasciate lievitare 30/45 minuti: Riprendete l’impasto e cominciate a tagliare in piccoli pezzetti da circa 50 g l’uno. Formate con ognuno delle palline lasciando come superficie esterna la parte liscia. Man mano che le fate, ponetele in una teglia spaziosa o, meglio ancora, nella leccarda del forno dove avrete steso un foglio di carta da forno. Spennellateli con l’uovo sbattuto e poi distribuite i semini.

Lasciate lievitare altri 30/45 minuti e infornate a forno caldo a 250 °C per 10 minuti.

Se li vedete ancora chiari e non ben ambrati, fateli cuocere altri 5 minuti a 200°. Sono ottimi da farcire e mangiare ancora tiepidi. Se volete, potete usare la metà del lievito, ma dovrete aumentare a 60 minuti i tempi delle lievitazioni.

Condividi

Cerca articoli

Categorie del blog

Articoli recenti

A TU PER TU CON LA FILIERA: MARCO SARVIA

A TU PER TU CON LA FILIERA: MARCO SARVIA

Abbiamo incontrato Marco Sarvia per fare qualche domanda e parlare degli allevatori che lavorano ogni giorno nella filiera corta e certificata del latte. Marco rappresenta la seconda generazione nella sua famiglia che ha scelto la professione di allevatore...

Yogurt normale, greco o kefir?

Yogurt normale, greco o kefir?

Tra gli scaffali dei supermercati gli yogurt abbondano per varietà e sapori, cosicché spesso potremmo chiederci "Qual è il miglior tipo di yogurt?". Ciascuno di noi ha, in effetti, l'imbarazzo della scelta. Li selezionate per gusto? Per consistenza? Fate sicuramente...

I volti della Filiera Inalpi: Walter Borretta

I volti della Filiera Inalpi: Walter Borretta

Da questo mese, inauguriamo una serie di interviste dedicate ai volti dietro i prodotti Inalpi. Oggi vi presentiamo Walter Borretta, un pilastro della nostra filiera e titolare di un'azienda agricola che collabora con noi da anni. Walter ci offre uno sguardo autentico...

Sticky Rice: il dessert dalla Tailandia

Sticky Rice: il dessert dalla Tailandia

Avete voglia di proiettarvi in un viaggio in oriente in nostra compagnia? Con la ricetta di questo mese voliamo in Tailandia e degustiamo un tipico dessert. Fresco e dalle dolci note della frutta tropicale che lo compongono, il khao niao mamuang o sticky rice,...

0
    0
    Il tuo carrello degli acquisti
    Il carrello è vuotoTorna allo Shop