Saranno Famosi con Inalpi: i finalisti

Saranno Famosi

Una sfida a colpi di territorialità, passione per la cucina ed esperienza.

 

Le 40 ricette che hanno composto i 10 menù in gara sono state ragionate con sapienza mettendo sempre in risalto con orgoglio le proprie origini e le eccellenze locali.

 

Le squadre, composta ognuna da un Sous Chef e 3 Food Blogger, hanno reso complicato il lavoro dei giurati che si sono trovati di fronte a 10 menù equilibrati, coerenti e sempre originali.  

 

Tuttavia due squadre si sono distinte tra tutte per coerenza, equilibrio, vicinanza ai valori di Inalpi e, non per ultimo appetibilità.

 

All’unanimità, la giuria composta da Claudio Sacco, fondatore e owner di Viaggiatore Gourmet, Gigi Piumatti, Presidente Slow Food Promozione, Matteo Torchio, Responsabile Marketing di Inalpi e Paola Sucato, esperta di comunicazione online e blogger nel settore food e turismo, ha scelto come finaliste:

 

Campania

Campania

Veneto

Veneto

 

I menù:

Campania

Antipasto di Serena Oliva di Cucchiaio di Stelle

Acquasale in barattolo

Primo di Gennaro Durante del Ristorante Lo Stuzzichino

Spaghetti di Gragnano ai tre pomodorini con Caciotta Kremina

Secondo di Ramona Pizzano di Farina, lievito e fantasia

Tortino di alici

Dolce di Anna Luisa Vingiani e Fabio D’Amore di Assaggi di Viaggio

Babà con confettura di pomodori e salsa alla clorofilla di basilico

Veneto

Antipasto di Elisa di Rienzo di Il Fior di Cappero

Rocher di formaggino con granella di nocciole su dip di barbabietola

Primo di Alessio Loppoli di Al Segnavento

Ravioli con gallina padovana, fonduta di caciotta e salsa al cardamomo

Secondo di Anna Maria Pellegrino di La cucina di qb

Flan “affumicato” di caciotta, scampi e foglie di capperi con scalogni e champignon

Dolce di Cristina Papini di Le galline padovane

Mini sbrisolone con fonduta dolce di formaggio e scorza d’arancia

 

I migliori complimenti vanno alle due squadre finaliste, ma anche alle altre 8 che hanno lavorato con impegno per realizzare menù unici: in questa edizione di Saranno Famosi con Inalpi abbiamo avuto la dimostrazione che il gioco di squadra è in grado di fare la differenza insieme alla passione e all’amore per il territorio.

Non rimane che ringraziare tutti i partecipanti per questo mese intenso e ricco: in primis sous chef e blogger per il loro impegno, ma anche Altissimo Ceto che hanno seguito il progetto da vicino e Slow Food.

Infine, un ringraziamento speciale va agli Chef delle 10 Trattorie in gara che hanno sostenuto i loro sous chef in questa sfida offrendogli il pieno appoggio e consentendogli di dedicare tempo e impegno per la realizzazione del loro menù.

Ma non è finita….

Appuntamento al 18 settembre con la sfida finale!

Condividi

Cerca articoli

Categorie del blog

Articoli recenti

A TU PER TU CON LA FILIERA: MARCO SARVIA

A TU PER TU CON LA FILIERA: MARCO SARVIA

Abbiamo incontrato Marco Sarvia per fare qualche domanda e parlare degli allevatori che lavorano ogni giorno nella filiera corta e certificata del latte. Marco rappresenta la seconda generazione nella sua famiglia che ha scelto la professione di allevatore...

Yogurt normale, greco o kefir?

Yogurt normale, greco o kefir?

Tra gli scaffali dei supermercati gli yogurt abbondano per varietà e sapori, cosicché spesso potremmo chiederci "Qual è il miglior tipo di yogurt?". Ciascuno di noi ha, in effetti, l'imbarazzo della scelta. Li selezionate per gusto? Per consistenza? Fate sicuramente...

I volti della Filiera Inalpi: Walter Borretta

I volti della Filiera Inalpi: Walter Borretta

Da questo mese, inauguriamo una serie di interviste dedicate ai volti dietro i prodotti Inalpi. Oggi vi presentiamo Walter Borretta, un pilastro della nostra filiera e titolare di un'azienda agricola che collabora con noi da anni. Walter ci offre uno sguardo autentico...

Sticky Rice: il dessert dalla Tailandia

Sticky Rice: il dessert dalla Tailandia

Avete voglia di proiettarvi in un viaggio in oriente in nostra compagnia? Con la ricetta di questo mese voliamo in Tailandia e degustiamo un tipico dessert. Fresco e dalle dolci note della frutta tropicale che lo compongono, il khao niao mamuang o sticky rice,...

0
    0
    Il tuo carrello degli acquisti
    Il carrello è vuotoTorna allo Shop