Bevande idratanti? Latte sul podio!

Non categorizzato

Un gruppo di ricercatori dell’università scozzese di St Andrews ha studiato l’effetto idratante di 13 tra le bevande più comuni, dal tè, al caffè, al latte, al succo di arancia o alla cola. 

Il risultato? Il latte occupa ben due gradini del podio: il primo con il latte scremato, il terzo con quello intero. Al secondo posto, le soluzioni di reidratazione orale, quelle che prendiamo – spesso come bustine o pastiglie da sciogliere in acqua – in stati di disidratazione come, ad esempio, quello a seguito di una gastroenterite.

Ecco l’intera classifica:

  1. Latte scremato
  2. Soluzioni di reidratazione orale
  3. Latte intero
  4. Succo d’arancia
  5. Cola
  6. Cola light
  7. Tè nero freddo
  8. Tè nero caldo
  9. Sport drink
  10. Acqua liscia
  11. Acqua gassata
  12. Birra lager
  13. Caffè caldo

I motivi di queste differenze risiedono nella composizione delle diverse bevande; come riportano i ricercatori, infatti, a parità di contenuto di acqua “ci sono diverse componenti di una bevanda che possono influenzare il livello di idratazione nelle ore successive all’ingestione: il contenuto di macronutrienti” – ovvero carboidrati, grassi, proteine – “il contenuto di minerali, soprattutto sodio e potassio, e la presenza o meno di sostanze a effetto diuretico come caffeina e alcol”.

Per quanto riguarda il latte, tra i principali “fattori di successo” come bevanda idratante troviamo quindi il contenuto d’acqua, che nel latte rappresenta circa l’87%, e il livello di minerali come sodio e potassio, che aiutano la regolazione del bilancio idrico nell’organismo. Contribuisce inoltre al processo la presenza di lattosio, lo zucchero caratteristico di questo alimento.

Se ampliamo il discorso all’importanza dell’idratazione nella pratica sportiva e, in particolare, nella fase recupero post-allenamento, il latte ha altro ancora da dirci.

Una componente alimentare ulteriore, assai utile nel contesto, è infatti il suo buon contenuto di proteine, peraltro di qualità particolarmente elevata, che aiutano il recupero muscolare favorendo il ripristino delle fibre muscolari, parte delle quali vengono danneggiate – come naturale processo fisiologico – durante l’allenamento. 

Nel contempo, acqua e minerali del latte saranno andati a ripristinare quanto perso per sudorazione, mentre il lattosio, una volta metabolizzato, contribuirà a ripristinare le riserve di glicogeno nei muscoli, la fonte di energia rapidamente utilizzabile fondamentale per l’esercizio muscolare.

Il tutto a vantaggio dei tempi di recupero dello sportivo, e della sua efficacia nell’allenamento successivo.

_________________

Riferimenti: 

Maughan RJ, et al. A randomized trial to assess the potential of different beverages to affect hydration status: development of a beverage hydration index, The American Journal of Clinical Nutrition, Volume 103, Issue 3, March 2016, Pages 717–723

Sayer L, et al. Effect of Drinking Rate on the Retention of Water or Milk Following Exercise-Induced Dehydration. Int J Sport Nutr Exerc Metab. 2020 Mar 1;30(2):128–138

Condividi

Cerca articoli

Categorie del blog

Articoli recenti

Peptidi bioattivi in yogurt e formaggi

Peptidi bioattivi in yogurt e formaggi

Cosa sono e perché ci interessano? Le proteine sono indubbiamente uno dei grandi vantaggi di latte e derivati. Questo perché sono complete, ideali da inserire nella colazione, e anche perché, quando vengono “smontate”, possono riservarci nuove sorprese. Come il...

CHEESE STICKS IRLANDESI

CHEESE STICKS IRLANDESI

Dosi per 4 persone: 1 rettangolo di pasta sfoglia 1 confezione di grattugiato italiano Latterie Inalpi 1 uovo sale q.b. Guarda la video-ricetta e segui il procedimento qui sotto. Versare sul rettangolo di sfoglia il grattugiato italiano e premerlo con le mani per...

Regioni d’Italia: chi vince su latte e formaggio?

Regioni d’Italia: chi vince su latte e formaggio?

Alzi la mano chi beve latte tutti i giorni! Nell’ultima rilevazione Istat, nel 2022, lo hanno fatto 47 italiani su 100, in linea con l’anno precedente. Se guardiamo le risposte nelle varie regioni, il dato che balza all’occhio è che questa abitudine è sentita...

PASTELITOS CUBANI

PASTELITOS CUBANI

Ingredienti e dosi per 4 persone: 2 rettangoli di pasta sfoglia 100 g (8 cucchiaini) di marmellata di fragole 7 formaggini di latte Latterie Inalpi zucchero di canna q.b. 1 uovo 1 cucchiaino di acqua Guarda la video-ricetta e segui il procedimento descritto qui sotto....

0
    0
    Il tuo carrello degli acquisti
    Il carrello è vuotoTorna allo Shop